giovedì 22 maggio 2014

Chi si rivede!!!

Amici, dopo TANTO tempo, mi decido a pubblicare qualcosa e se qualcuno 'passerà' di qui lo saluto tanto amichevolmente.
Oggi, per la prima volta a 69 anni, sono andato sul Monte Carega con la neve! Da quando avevo 16 anni, potrei dire, non passa anno senza che almeno una volta non sia andato a salutare la croce dei suoi 2230 metri. Però SEMPRE con la bella stagione. Questa volta, stimolato da mio figlio che, pure lui, non vi era mai andato d'inverno, mi ci sono avventurato. Bellissimo, am anche, almeno per me, impressionante in alcuni tratti! Per molti altri, invece, solo Bellissimo! C'erano anche parecchi sciatori, che dopo una lunghissima salita scendevano zigzagando. Purtroppo, questa volta, non siamo andati fino sulla cima, perché con la neve morbida si sprofondava e la stanchezza si è fatta sentire! Un po' mi è dispiaciuto, ma la salute è più importante! Sarà per un'altra volta, se Dio vorrà, e se la neve sarà un po' più stabile.


 In questa foto:- il torrente generato dallo scioglimento delle nevi del Carega, nei pressi di Giazza (Verona)









Un bellissimo panorama:- il rifugio e la chiesetta di Scalorbi.







DOPO IL COMMENTO DI BRUNA "TUTTO DORME" AL QUALE HO RISPOSTO, HO PROVATO A "RIPESCARE" QUESTO "POST" CHE CREDEVO PERSO.
ORA RIPROVO A 'POSTARLO' SE VA, BENE, ALTRIMENTI ....

CIAOOOOOOOOOOOOOOOO

5 commenti:

  1. Gaetano ben tornato! Mi sono un po' sbalordita leggendoti riferito al presente e la data odierna..... Ho pensato che questa primavera è proprio impazzita!!!
    Comunque le foto sono molto belle e mi fa piacere che hai potuto ripescare il post. ...
    Buon pomeriggio e, a rileggerci. Bruna. ciaooooo

    RispondiElimina
  2. PS dimenticavo di ringraziarti per la visita al mio modesto salotto... riciaoooooo

    RispondiElimina
  3. Caro Gaetano,per me sessantottenne,che passa l'inverno sulle nevi,sono foto bellissime anche se non conosco il monte Carega.
    Ciao fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il "Carega" si trova in Trentino, ma è molto vicino a Verona e a Vicenza. E' frequentatissimo, specialmente in estate, dai veronesi che lo considerano come fosse una loro montagna, ma anche da Vicenza salgono in parecchi, passando da Recoaro e da altri luoghi.
      Ciao Fulvio.

      Elimina
  4. Con un telematico abbraccio e con la speranza di abbracciarti personalmente, ti auguro un lieto e piacevole fine settimana. Bruna. ciaoooooo

    RispondiElimina